E-fattura differita, data di fine mese a prescindere dall’ ultima consegna

“Superata l’ interpretazione che sembrava limitare l’ indicazione delle date Trasmissione allo Sdi entro il giorno 15 del mese successivo

Risolto finalmente il tema della data fattura da indicare in caso di fatturazione differita: ammessa l’indicazione convenzionale dell’ultimo giorno del mese di effettuazione dell’operazione. L’agenzia delle Entrate con la risposta 389 di mercoledì 25 settembre mette la parola fine ad una problematica che aveva creato non pochi problemi applicativi a tutti i contribuenti che con i software a disposizione non erano in grado di gestire, in modo automatico, il vincolo, in caso di emissione della fattura nel mese successivo a quello di effettuazione, di riportare l’ esigibilità dell’ imposta nel mese precedente. La posizione dell’ Agenzia innova o meglio puntualizza quanto già affermato dalla circolare 14/E/2019 e consente ai contribuenti di gestire le fatture differite secondo la seguente procedura semplificata….”

Da Il Sole 24 Ore del 25.09.2019